Ingredienti per 4 persone:

- 320 gr. di Riso Nano Vialone Veronese I.G.P.

- 200 gr. di coratella d’Abbacchio

- 2 cipolle gialle

- 100 gr. di Parmigiano Reggiano gratuggiato

- 125 ml di vino Sangiovese

- Burro

- Olio Extra Vergine di Oliva

- Finocchietto selvatico

- Aneto

- Alloro

- Salvia

PREPARAZIONE:

Far rosolare a fiamma bassa la cipolla e le erbe aromatiche in olio E.V.O., quindi versarvi la coratella precedentemente tagliata a tocchetti, farla rosolare e aggiungere due mestoli di brodo di carne. Salare e papare a piacere. Mettere il riso in un'altra pentola e tostarlo a secco fino a quando l’odore del riso risulta piuttosto forte. Sfumare con il vino Sangiovese e, una volta evaporato, continuare la cottura con i liquidi utilizzati per la cottura delle frattaglie. Dopo 14 minuti mantecare il riso con burro e Parmigiano Reggiano. Spegnere il fuoco e lasciare riposare il riso per 3 minuti con coperchio. Aggiungere un cucchiaio di coratella e qualche rametto di finocchio selvatico e servire.

BUON APPETITO!

Chef Saulo Montanari dell'HOTEL DOGE

Un giovane chef di soli 22 anni appena arrivato nelle cucine dell'Hotel Doge di Riccione. "Sono cresciuto in cucina nel locale dove lavorava mia mamma in aiuto alla sorella, fin da piccolo ho imparato tutti i più semplici lavori di preparazione di un piatto. Il desiderio di lavorare in cucina cresce di giorno in giorno e così mi iscrivo all’Istituto Alberghiero di Riccione. Durante gli studi partecipo a vari stage, anche all’estero, per migliorare le mie conoscenze. Una volta diplomato inizio a lavorare nei ristoranti stellati della costa romagnola perfezionando così la tecnica in cucina. Quest’anno ho accettato di guidare la brigata dell’Hotel Doge".