Oggi cuciniamo insieme dei biscotti morbidi bicolore con solo farina di riso nero e crema di mandorle, senza cacao e senza latte. Questi biscotti fatti in casa sono perfetti da inzuppare a colazione, soffici e velocissimi da fare solo con la frusta e pochissimi ingredienti, quindi li puoi preparare anche all’ultimo momento.

Con questa dose escono 30 biscotti.

INGREDIENTI:

200 gr farina di riso nero
4 uova
180 gr zucchero di canna
80 gr olio di semi di girasole
3 gr estratto di vaniglia
2 gr sale
8 gr lievito per dolci
OPPURE:
cremor tartaro
bicarbonato
PER GUARNIRE:
crema di mandorle oppure consigliamo la nostra CREMA DI NOCCIOLE !

Preparazione:

Per prima cosa accendo il forno a 180 gradi statico.
Rompo le uova nella ciotola, aggiungo lo zucchero e mischio con la frusta. Aggiungo gli aromi: io ho scelto estratto di vaniglia.
Aggiungo mescolando l'olio e il sale. Aggiungo la farina senza setacciare, mescolando.
Per ultimo aggiungo il lievito o bicarbonato e cremor tartaro precedentemente mescolati tra loro.
Verso nella teglia (la mia 30x27 cm) foderata di carta forno e livello.
Inforno a 180 gradi statico nel ripiano centrale per 30 minuti, puoi verificare la cottura con lo stecchino.

VEDI LA RICETTA SU YOUTUBE

STAMPA LA RICETTA

ALTRE INFO UTILI:

Perchè la farina di riso nero?!
La grande particolarità di questa ricetta sta nell’effetto cromatico, ma non solo! Usata da sola negli impasti assicura una morbidezza eccezionale senza rinunciare all’inzuppo!

Con una farina integrale tradizionale spesso è difficile ottenere questo risultato: il biscotto è sofficissimo, ma tiene benissimo inzuppato nel cappuccino.

Inoltre, la quantità di proteine e fibre presente in questa farine non è paragonabile ad un mix senza glutine o ad una farina di riso tradizionale, perchè si tratta di una farina integrale.

Varianti e guarnizioni
In quanto ad aromi questi biscotti sono versatilissimi, al posto dell’estratto di vaniglia puoi aggiungere buccia di limone, di arancia, un pizzico di cannella e quello che più di piace. Tra l’altro questo impasto di permette anche una guarnizione diversa: se lasci quadrettoni un po’ grandi e li tagli a metà puoi farcire con crema pasticcera, nocciolata, crema di nocciole o di mandorle, offrendo delle supermerendine eccezionali e velocissime!

Per la guarnizione ho scelto una crema di mandorle che puoi fare in casa o comprarla confezionata!

Se vuoi fare in casa la crema di mandorle…
Facilissimo! Tosta le mandorle sgusciate (anche con la pellicina marrone o spellate sulla placca del forno a 170 gradi per 10 minuti). Posizionele in un tritatutto potente o robot da cucina (sconsiglio il frullatore) e frulla fino a quando non uscirà l’olio naturale delle mandorle e verrà fuori una crema setosa; ci vorranno 10 minuti almeno, puoi procedere ad intermittenza per non scaldare troppo l’elettrodomestico!